Scrub viso purificante e idratante con 3 ingredienti!

scrub-olio-olivaSCRUB VISO FAI DA TE – Con il cambio di stagione gli scrub viso ci permettono di ravvivare un colorito spento e grigio permettendo ai trattamenti di penetrare al meglio. Oggi vi proponiamo uno scrub viso fai da te davvero eccezionale, con soli tre ingredienti: olio extravergine di oliva, sale marino e essenza di lavanda.

LEGGI ANCHE: Scrub labbra allo zucchero

Prepararlo è veloce e semplicissimo: basta mescolare in una ciotolina una quantità sufficiente di olio extravergine di oliva e sale marino – le proporzioni sono all’incirca due parti di olio e una di sale. La stessa ricetta si può replicare anche per uno scrub corpo, eventualmente utilizzando il sale marino grosso per un’azione urto. Bastano 10 secondi per mescolare bene questi due ingredienti con un dito: l’aggiunta di qualche goccia di essenza di lavanda è opzionale. La lavanda aiuta contro diversi problemi della pelle, dai brufoli agli arrossamenti, ma si può sostituire con qualsiasi altro olio essenziale. Infine massaggiare delicatamente il composto sul viso con movimenti circolari, lasciare in posa un minuto e risciacquare. La pelle apparirà subito più fresca, luminosa e idratata.

Il colore di capelli per la primavera: Strawberry Blonde

Strawberry-Blonde-tinta-capelliSTRABERRY BLONDE, IL COLORE DELLA PRIMAVERA – Siete indecise tra biondo e rosso? Non dovete necessariamente scegliere! Lo strawberry blonde è uno dei colori più trendy della primavera, e molte star l’hanno già provato; le sfumature vanno da un sensuale color rame come quello scelto da Blake Lively, a toni più tendenti all’oro caldo.

LEGGI ANCHE: Chocolate Chip Cookie Hair

CAPELLI BIONDO RAMATO – La tinta strawberry blonde dona particolarmente alle bionde, rosse o castane chiare naturali: valorizza moltissimo gli occhi verdi e si può scegliere la sfumatura perfetta sulla base del proprio sottotono. In tutte le sue varianti, è un colore comunque ricco di riflessi e generalmente a bassa manutenzione.

Boccoli fai da te senza piastra

boccoli-senza-piastraBOCCOLI FAI DA TE SENZA PIASTRA - La piastra arricciacapelli è uno strumento validissimo e di cui in molte non riusciamo a fare a meno! Ma ogni tanto è bello provare qualche nuovo metodo, magari se siamo in vacanza e non abbiamo con noi tutto il necessario. Ecco come realizzare boccoli o beach waves senza piastra: tutto ciò che occorre è spray fissante e tante forcine!

LEGGI ANCHE: Acqua di rose fai da te

  • È necessario iniziare quando i capelli sono leggermente umidi: ne’ troppo bagnati, ne’ troppo asciutti. Per prima cosa, applicare uno spray o un altro prodotto che abbia potere fissante.
  • Dividere i capelli in due sezioni con scriminatura centrale o laterale.
  • Procedere arrotolando piccole ciocche su se’ stesse e fissandole con delle forcine. Per praticità vi consigliamo di iniziare da quelle sulla fronte e poi procedere verso la nuca.
  • Assicuratevi che tutte le ciocche siano ben fissate: può essere necessario, per ognuna, applicare più di una forcina.
  • Asciugare con il diffusore o all’aria. Se volete tenere i boccoli in posa tutta la notte, potete avvolgere i capelli con un foulard di seta. L’importante è togliere le forcine quando sono completamente asciutti.

I rainbow hair possono anche essere chic?

capelli-arcobaleno-chicSiamo abituati a pensare ai rainbow hair o a capelli arcobaleno come un look piuttosto audace, adatto solo alle giovanissime o a chi ha uno stile non classico.

Invece, alcune immagini mostrano come i capelli arcobaleno possano anche risultare super-chic, giocando sapientemente con sfumature vicine ed evitando i toni pastello.

LEGGI ANCHE: Underlights Rainbow Hair

Il colore che vedete nell’immagine è opera dei geni creativi del marchio capelli Aveda: si tratta naturalmente di un look che si può realizzare solamente in salone, e che crea sui capelli un bellissimo effetto multiforme e elegante.

Chanel porta il suo iconico tessuto matelassè nel makeup

Chanel-obretto-matelasseL’eleganza di Chanel è senza tempo: alcuni capi e accessori sono un cult da generazioni, ed è quindi apparsa come una mossa geniale quella del makeup artist Tom Pecheux alla Fashion Week di Parigi per l’autunno 2016. Pecheux ha voluto ricreare sulla palpebra delle modelle il motivo matelassè tipico delle borse Chanel.

LEGGI ANCHE: Labbra con cristalli alla sfilata Dior

Da lontano in trucco appare smokey, mentre da vicino è evidente la ragnatela creata sulla palpebra, mentre il resto del viso rimane piuttosto naturale. Se volete provare a ricreare questo effetto, tutto ciò che vi serve è ritagliare delle vecchie calze a rete e usarle come stencil!

Stone nail art, unghie marmorizzate

Stone-Nail-Art-TrendSTONE NAIL ART O UNGHIE MARMORIZZATE – Su Instagram impazza la moda della stone nail art, che prevede di creare un effetto marmorizzato sulle unghie usando prevalentemente smalto bianco come base e grigio scuro a contrasto.

LEGGI ANCHE: Idea per nail art di San Valentino

Si tratta più che altro di un effetto pietra, e ci sono varie tecniche per realizzarlo: una delle più comuni è accartocciare un foglio o un sacchetto di plastica, sporcarlo di smalto e poi tamponare l’unghia, andando poi a creare le venature più definite con un pennellino sottile da nail art.

Qui trovate un tutorial semplice per realizzare la stone nail art

La treccia sulla riga o middle braid

TRECCIA-SULLA-RIGATRECCIA SULLA RIGA O MIDDLE BRAID – Se cercare un’acconciatura che vi tenga la fronte sgombra, magari durante i giorni di pioggia e vento, potete provare su una delle trecce più attuali del 2016, vista sulle passerelle e amata dalle celebs: la middle braid ovvero la treccia sulla riga (centrale o laterale).

LEGGI ANCHE: Treccia Mermaid Braid

Per realizzare una treccia sulla riga, l’ideale è partire con una lozione lisciante e anti crespo da applicare dopo aver lavato i capelli. In seguito bisogna procedere dalla fronte verso il basso, prendendo una piccolissima porzione di capelli e restando ben attaccati alla cute. Se desiderare dare un po’ più volume e texture potete spruzzare sulle radici shampoo secco o lacca. Dopo aver completato la vostra middle braid, potete lisciare il resto dei capelli oppure raccoglierli in una coda, o ancora in una treccia tradizionale.

Clavicut hair, capelli alla clavicola

Celebrities-Clavicut-HairstyleCAPELLI CLAVICUT HAIR, LA NUOVA TENDENZA 2016 – Buone notizie per chi ama i tagli medi o chi sta facendo ricrescere il proprio bob: una delle tendenze più forti del 2016, confermata da star e red carpet, e il taglio “clavicut”. Il nome è dettato dal fatto che i capelli arrivano appunto alla clavicola, si tratta quindi di un taglio a metà tra il long bob e la lunghezza alle spalle.

LEGGI ANCHE: Il nuovo taglio più di moda a Hollywood è lo Swag

Prosegue quindi anche nel 2016 la tendenza dei tagli medi, ma in questo caso si tratta di una misura molto femminile e portabile, a bassa manutenzione e adatta a ogni tipo di capelli: il clavicut hair ha infatti riscosso successo anche presso chi ha i capelli ricci o afro.

Inoltre, a differenza dei tagli medi più corti, si presta ad essere raccolto in acconciature pratiche e trendy.

Foto da PopSugar