Categorie
Fai da te

Gli errori da evitare quando si applica l’autoabbronzante

blake-abbronzataAUTOABBRONZANTE DOPO L’INVERNO – Dopo un inverno sempre troppo lungo, il modo più semplice e immediato di rimediare ad un colorito spento e pallido è usare l’autoabbronzante. Ma quali sono gli errori da evitare per raggiungere il risultato ottimale?

LEGGI ANCHE: I trucchi per applicare la terra abbronzante

  • Non trascurare la protezione solare: anche in inverno la pelle ha bisogno di un’adeguato SPF. Meglio applicare l’autoabbronzante la sera e la mattina indossare la solita crema idratante con SPF dopo la doccia.
  • Utilizzare troppo poco prodotto: il rischio di finire “a strisce” si concretizza soprattutto in questo modo, dato che la pelle può assorbire solo una certa quantità di prodotto.
  • Non idratare prima dell’applicazione: lo sapevate che l’autoabbronzante può scurire fino a 7 volte di più la pelle disidratata? Quindi prima di procedere assicuriamoci che la pelle sua morbida e idratata su tutto il corpo, compresi gomiti, ginocchia, etc.
  • Non usare un guanto applicatore: assicura una stesura omogenea e evita che i palmi delle nostre mani diventino arancioni!
  • Non esfoliare: che uno scrub porti via l’autoabbronzante è un mito comune. In realtà un gommage delicato fa sì che non si creino accumuli di colore e che l’abbronzatura svanisca gradualmente, preparando la pelle all’applicazione successiva.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *